lunedì 24 settembre 2012

...il mio piccolo cresce...

... aria di asilo nei paraggi!!!! Ebbene sì il mio piccolo cresce ed a giorni inizierà ad andare al nido ^___^
X questa grande occasione mamma ha ripreso ago e filo in mano dopo tantissimo tempo... speriamo che ne sia ancora capace hehehe. A lavoro terminato vi mostrerò le mie creazioni;al momento sono in work in progress. Nel frattempo gustatevi il mio piccolo Jhon Jairo in un momento di relax al mare quest'estate.
Un enorme saluto ed a presto

venerdì 2 dicembre 2011

...Il giorno più bello della nostra vita...

Sono passate quasi 2 settimane dal giorno che i nostri occhi si sono conosciuti amore mio e mi sembra di conoscerti da un'eternità...io e papà ci chiedavamo come avremmo reagito quando ci saremmo incontrati,se le nostre emozioni avrebbero preso il sopravvento o se ci saremo riusciti a trattenere.Tante domande,invece quel giorno mamma e papà non hanno avuto modo di emozionarsi più del dovuto,perchè tu sei entrato già che strillavi,ti avevano appena staccato dalla persona che ben 2 mesi si era presa cura di te accogliendoti nella sua casa. Certo appena ti abbaimo visto wow che meraviglia di bimbo abbiamo pensato,ma è lui...è così bello e piccolo!!!!
Subito ti hanno messo in braccio alla tua mamma ^____^ ma tu giustamente non mi conoscevi e poi eri spaventato da tutte quelle persone,la stanza era piena di psicologi,assistenti sociali,avvocati e referenti,come non darti torto tesoro mio.
Quindi con il consenso di tutti ci siamo catapultati fuori...non era l'ambiente giusto x fare amicizia. LLa sensazione che mamma ha avuto da quando siamo scesi da quel taxi x conoscersi è stata molto forte,gli sguardi delle donne che erano lì con i loro bambini....o fuori....ho avuto la sensazione di strappare loro qualcosa...di portare via te amore mio...non la dimenticherò mai,anche perchè dobbiamo essere grati a questa terra di averti donato a noi.
Ci siamo avviati poco distante,in una piazza con una piccola fontanella e delle panchine e lì abbiamo iniziato a conoscersi...hai strillato x un po' ma poi siamo riusciti a distrarti. Eri così impaurito e ci guardavi con aria triste con quegli occhioni esageratamente grandi che hai....i tuoi occhi parlavano.
Una volta calmato,hai assaporato le braccia della tua mamma ed hai trovato in me l'unico appiglio di quel momento.
Eri stravolto e ti sei addormentato nel taxi durante la strada del ritorno,lungo lungo tra le gambe di mamy e papy...hai bevuto il tuo latte solamente la sera prima di addormentarti.
Ti abbiamo messo in mezzo al lettone e tu ci guardavi,cercando di studiarci,sei stato bravissimo,non hai pianto e ti sei addormentato quasi subito.
Sei un bimbo meraviglioso,hai cercato subito il contatto,la sera durante l'ora della nanna ti accerti che siamo lì ccanto a te anche durante il risveglio,e ci tocchi,ci tieni con una mano o con un piede uno da una parte e uno dall'altra....inutile dire che ne siamo entusiasti e ci pavoneggiamo x questo.
Abbiamo notato che avevi qualche linietta di febbre appena trasferiti nel nuovo alloggio,x te la camera dell'albergo era troppo piccola e quindi abbiamo optato x la ricerca di un appartamento.
Menomale che quà dove alloggiamo siamo circondati da persone squisite,e subito ci indirizzano da un buon pediatra,poi scopriamo che è il migliore della zona,wow che fortuna.
Con qualche problema di lingua comunque sia siamo riusciti a capirci,scopriamo che hai un problema intestinale,un brutto virus non ti dà tregua,febbre,vomito e tanta ma tanta dissenteria ^___^ ma un piccino così ne fà così tanta????? Hehehehehe
X precauzione facciamo degli esami del sangue,anche perchè non sappiamo nulla della tua situazione clinica attuale,e scopriamo che hai le difese immunitarie sotto le scarpe...menomale che questo dottore ha tutti gli attributi e ti rimpilza di ogni cosa...praticamente un controllo al giorno x la prima settimana. Appena ti rimetti un pochino,procediamo con i vaccini,così stiamo tranquilli,anche perchè quà costano parecchio e per armotizzare le spese si sà come và a finire...
Ad oggi dopo appunto 2 settimane dal giorno del nostro incontro stai benissimo,mangi che è una meraviglia,anzi hai iniziato a borbottare quando finisce,se non sei pieno da star male urli.
Interagisci che è una meraviglia...ci adori e adori il tuo papà,difatti a lui hai regalato la tua prima parola "PAPA'",non devo essere gelosa hehehe,ma ne sono contenta,anche perchè ci viene detto che tu non hai mai avuto una figura paterna,e la preoccupazione degli psicologi ed assistenti sociali era proprio la tua reazione con il papà.
Sono venuti a fare le loro visite...tutti quanti...psicologi,assistenti sociali,etc e si sono meravigliati del tuo inserimento con noi in così poco tempo. Sei stato meraviglioso,hai visto che mamma e papà erano calmi e allora ti sei messo tranquillo anche tu,senza spaventarti di così tanta gente...anzi poi li hai fatti ridere con i tuoi balli e le tue facce buffe. Erano veramente felici x te Jhon Jairo,sei stato uno dei pochi bimbi ad inserirti in un tempo record...ma quando c'è amore e sapienza profonda in cio'chè si fà il risultato è sempre ottimale.
Hanno persino proposto a mamma di lavorare per loro,mi hanno definito una persona tranquilla e stabile,capace di gestire le situazioni con i bambini con molta naturalezza ^___^ io lo sapevo già questo,sapevo di essere nata x fare la mamma.
Adesso le pratiche saranno già inpilate su qualche scrivania,mancano solo poche firme e la sentenza dal giudice....e vaiiiiiiiiiiiii si vola a casa. Non perchè quà si stia male,anzi abbiamo trovato un calore nella gente che da noi si è perso,la gente ha il volto felice anche se ha poco,si divertono ballando ed ascoltando musica,socializzando sino all'alba...sono persone semplicissime,nessun pensiero di malizia riguardo come si è...è il mondo che si è perso e che dovremo ritrovare.
Ma casa è casa ... e poi lì mi manca tanto l'altra mia bimba Luana...che la mamma e papà sperano tanto che ci perdoni di quest'assenza assai lunga,ma che sapranno sicuramente recuperare usando sempre l'amore come medicina.
Ragazzi/e siamo davvero strafelici...non saprei come esprimerlo,ogni giorno Jhon ci regala una parte di sè nuova da scoprire...ha anche iniziato a fare i capricci x ottenere quello che vuole,non gli garba più stare nel box nemmeno quando mamma e papà devono fare la pappa....è così bello stare con loro!!!!!


X adesso vi mandiamo tutti e 3 un grande bacio...a presto.

domenica 20 novembre 2011

...saluti da Barranquilla...

Ciao a tutti ^____^ io e Pino siamo a pochi km dal nostro bimbo....domani conosceremo Jhon Jairo finalmente...cerchiamo di visualizzare il suo faccino ma è davvero dura,sappiamo che ha un visino tutto coccolone e questo ci rincuora...assomiglia a noi!!!!
X amore mamma e papà hanno sorvolato l'altra parte dela terra...e dopo 2 giorni e 3 aerei siamo arrivati quà. l'impatto con questo paese è stato davvero forte,un mondo che ci appartiene x metà,un mondo che un po' ci spaventa,anche se ancora non abbiamo visto un gran chè.
Bogotà è immensa e caotica...praticamente una giungla...tanti avvoltoi circondano le zone dove i turisti fanno capolino. Il clima è molto umido ...
Barranquilla invece è totalmente diversa...il clima caraibico si fà sentire...appena scesi all'aereoporto ci è mancato il fiato,l'aria è irrespirabile dal caldo,difatti siamo stati in albergo a cercare un po' di rifrigerio tra gli alberi ed il bordo di una piscina,la quale oggi non abbiamo usufruito,ma presto lo faremo,magari domani con Jhon...che ne dite????!!!!!
Le strade anche quà sono selvagge...non ci sono regole. Ancora non abbiamo visto nulla,oggi è domenica ed è tutto chiuso,e quindi abbiamo potuto vedere cio'che il tragitto ci ha permesso.
E' un paese povero da una parte e ricco dall'altra,le persone sono molto modeste,vivono con poco...abbiamo incontrato bambini che correvano a piedi nudi lungo le strada,si sono immagini che si vedono tutti i giorni in tv,ma quando ti trovi lì...ringrazi il signore x cio'che hai e ti prometti di ricordare quelle immagini quando magari succederà che ci si lamenta.
Le case sono tutte barricate x ragioni di sicurezza nella zona dove siamo,anche se è una zona non degradata.
Abbiamo già scoperto il cibo,pieno di sapori tropicali e spezie,cerchiamo di assaporare ogni cosa e di ricordare ogni odore...tutto cio'che ci collega a Jhon,....un giorno gli racconteremo del viaggio avventuroso di mamma e papà.
Vi saluto e vi abbraccio tutti...grazie di cuore anche x i commenti,se sarà possibile userò il blog come diario di bordo. Ciao da Enza e Pino.

domenica 13 novembre 2011

...mamma e papà prendono l'aereo...

Ebbene si ragazzi ^____^ ci siamo....a giorni prenderemo il volo per raggiungere il nostro piccino in sud america...colombia!!!!
Si chiama Jhon Jairo ed ha 18 mesi proprio oggi...non ci sembra ancora vero e stiamo vivendo questi  ultimi giorni che ci separano come se fossimo in una grande bolla di sapone;probabilmente colpa della frenesia x la preparazione di tutto,documenti compresi.
La sua cameretta ha preso finalmente vita e vedere tutta quella robina piccina piccina mi si riempie il cuore pieno di emozioni e il mio pensiero vola al giorno dell'incontro...il giorno in cui finalmente conosceremo nostro figlio e sarà lì...proprio lì...tra le nostre braccia...non sarà più un pensiero,non cercheremo più di visualizzarlo ma SARA' REALE!!!!


Una madre

è come una sorgente di montagna
che nutre l’albero alle sue radici,
ma una donna che diventa madre del bimbo partorito da un'altra donna
è come l’acqua che evapora fino a diventare nuvola e viaggia
per lunghe distanze per nutrire un albero solo nel deserto
e donargli il futuro.
 
 
 
Signore ti ringrazio,

perché oggi nascerà mio figlio
lontano da me,
ma già in me e io per lui.
Insegnagli la strada di casa
illuminandola di sole,
perché sia più breve il suo cammino,
più dolce l'attesa .
Fa che non abbia paura la notte,
ne' freddo o fame,
che sia morbido il suo cuscino
e tènere le mani che lo toccheranno
parlandogli delle mie carezze.
Digli che l'amo
anche se non conosco ancora il suo nome,
i suoi occhi o il suono della sua voce.
Signore ti prego,
fa che un giorno mio figlio
possa perdonare per il buio,
il vuoto e l'attesa
del mio abbraccio caldo.
 

lunedì 19 settembre 2011

La più bella vacanza in assoluto!!!!!

Anche se un po' in ritardo vi mostro alcune foto  della nostra vacanza in Trentino 2011...la più bella vacanza in assoluto sino d'ora ^___^
La nostra Luana ci ha portato veramente tanta gioia,l'amiamo immensamente è parte di noi.
Da quando c'è lei le nostre giornate sono più attive e vederla fare progressi giorno dopo giorno,vedendo nei suoi occhi e comportamenti la voglia di essere felice,ci riempie il cuore di immenso amore.
E' stata fantastica...è riuscita a stare dietro in ogni singolo percorso e scalata,dalla più semplice alla più impegnativa,a fine vacanza aveva le zampette che fumavano da quanto abbiamo camminato,ed il rientro a casa l'ha rafforzata di più ad avere fiducia dei suoi padroni.
La mia cucciola in un momento di relax...forse....penso che gli scarponi l'abbiano messa KO..hehehehe



In funivia senza paura!!!!....non si sà mai mamma ^___^ rimango vicina vicina!!!!

L'aria fresca delle cascate fà venir sonno....si stà troppo beneeeeeeeee!!!!....il mio papà d'altronde ha bisogno di un cuscino morbidoso sopra queste rocce.

Bagnetto al lago di Caldaro...si vedono anche i pesciolini!!!!

Ecco le famosissime Tre Cime!!!!

Siamo proprio alti alti....mamma tienimi stretta!!!!


Coccole d'amore...il mio papà non resiste...sono troppo bella e brava!!!

Ci vuole una bella corsetta....è il mio ultimo percorso...devo aspettare l'anno prossimo per scalare dinuovo le cime...questo è il rifugio Comici e ci resterà x sempre nel cuore....ma questo è un altro post!!!!
Ciao a tutti LUANA ^___^